martedì 17 marzo 2009

Adorata Crema di Zucca (con crostini al rosmarino)

Pur monitorando attentamente le proposte del web in tema di crema di zucca, non sono ancora riuscita a trovare una ricetta che per semplicità di ingredienti e di preparazione riesca ad eguagliare quella che vi andrò a proporre.

La mia Adorata Crema di Zucca, che mi preparo spessissimo e che non mi stufa mai, è in realtà una ricetta del caro Betto, il mio papà supplente, che penso sia uno dei colpevoli del mio lento appassionarmi alla cucina... credo che lui abbia un dono, in tema di fornelli, oltre a una grande passione... e insomma è una di quelle persone che ti (o almeno, mi) convincono a far marinare il petto di pollo per mezz'ora nel succo d'arancia e non so cos'altro invece di schiaffarlo in padella così com'è... ti fa capire come e perchè questo farà la differenza... Il che, per una pigra e zuccona come me, è fondamentale.

Ma quella della marinatura del pollo è un'altra storia, e va raccontata un'altra volta. La ricetta di oggi non ha di questi problemi perchè è semplicissima, non utilizza pastrocchi come panna e simili, e il risultato è de-li-zio-so.
[ N.B.: io che ne sto decantando le lodi prima di assaggiarla ero assolutamente, inequivocabilmente e irremovibilmente ostile alla zucca. ...è sufficiente come prova? :-) ]

Ingredienti per due persone (con bis):

  • 800 gr circa di zucca pesata con la buccia (preferibilmente quella rotonda: è più saporita!)
  • 2 patate grandicelle
  • 1/2 cipolla
  • una costina di sedano
  • 1/2 carota
  • una noce di burro (facoltativa)
  • sale e pepe
  • qualche fetta di pane
  • olio e sale
  • rosmarino fresco

Strumenti:

  • pentola fonda o pentola a pressione
  • minipimer
  • una teglia / vaschetta d'alluminio
  • circa 45 minuti di tempo
Preparazione:

Sbucciare e tagliare la zucca e le patate in cubetti di uguale grandezza, più o meno 2 cm per lato.

Con carota, sedano e cipolla preparare il battuto per il soffritto, mettere olio q.b. nella pentola [ per le imbranate come me, che odiano il q-b.: diciamo che l'olio deve coprire il fondo ma non creare un'onda anomala! ] e far imbiondire.

Aggiungere i cubetti di zucca e di patata, aggiungere acqua a coprire (se si usa la pentola a pressione l'acqua non deve superare il livello delle verdure, altrimenti dopo resta troppo acquosa) e cuocere per 30/40 minuti, la metà se con la pentola a pressione.

Nel frattempo si preparano i crostini. Accendere il forno. Tagliare le fette di pane a cubetti, metterli nella teglia, condire con sale, un generoso filo d'olio e il rosmarino fresco, e mescolare energicamente in modo che si condiscano da tutti i lati (io lo faccio con le mani!!). Infornare.

A cottura ultimata frullare il tutto con il minipimer fino ad ottenere una crema bella cremosa, aggiustare di sale (lo mettiamo solo ora così ci regoliamo meglio), aggiungere un pizzico di pepe e, volendo, una nocetta di burro.

Impiattare, comporre, decorare ecc... e servire calda, con un filo d'olio a crudo e i profumatissimi crostini!



1 commenti:

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com